0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

In questo numero

Città sicura: baby gang e micro criminalità

Il dibattito pubblico più recente si incentra sul fenomeno delle baby gang. Cosa si intende realmente, quali sono gli strumenti che la legge offre per arginare tale fenomeno e quali sono le iniziative per contrastarlo intraprese dal governo Meloni

Helmut racconta: “abitare” nel 1944 durante i bombardamenti alleati

Helmut racconta è la rubrica di Prismag sul mondo storico-militare

La coabitazione intergenerazionale tra affitto e affetto

Studenti fuorisede con difficoltà a trovare una stanza a prezzi sostenibili e anziani soli hanno trovato una soluzione comune ai loro problemi: diventare coinquilini

No, Milano non è Gotham City

Nel capoluogo lombardo i reati legati alla microcriminalità sono in aumento e molti media dipingono la città come un paradiso dell’illegalità; la situazione è però ben diversa, tra reati gravi in costante calo e bisogno di inclusione di aree periferiche

Quando casa è dove parcheggi: la van life secondo chi la vive

Molti influencer dipingono la van life come via di fuga perfetta, ma non è tutto rose e fiori. Ne abbiamo parlato con chi la pratica.

La casa al tempo del domicidio di guerra: il filo che unisce l’Ucraina a Gaza

La distruzione deliberata e sistematica delle case è un crimine di guerra. Alle Nazioni unite si discute perché diventi un crimine contro l’umanità. Intanto, le popolazioni colpite perdono i propri ricordi e parte della loro memoria collettiva

Evergrande, Cina piccola

La crisi abitativa della Repubblica popolare sembra non avere fine. Da un lato il regime comunista di Xi Jinping, dall’altro la popolazione. Chi per un motivo, chi per un altro, non vede più nella casa una priorità

Le occupazioni abitative come pratica di resistenza

Pratica di resistenza: alcune organizzazioni e associazioni definiscono così la loro attività di occupazione. Ne abbiamo parlato con alcune di loro

Abitare sostenibile oggi si può

In un mondo in cui il riscaldamento globale sta portando al deterioramento delle risorse e dell’ambiente che ci circonda, nasce la necessità di essere ancora più pronti al cambiamento e aperti al vivere in armonia con il pianeta. Lo testimoniano sempre più realtà ricettive, ma anche studi e sondaggi

In altri Termini: abitare un non-luogo

A Roma Termini, la stazione più grande d’Italia, ogni domenica sera alcune persone senza dimora si riuniscono attorno a un tavolo per consumare insieme un pasto caldo. A portare il cibo e altri oggetti di prima necessità ci pensano i volontari di MamaTermini

Avere un tetto sulla testa: quando l’occupazione di immobile non costituisce reato

Avere un tetto sulla testa è sia un traguardo, sia un diritto della persona. Negli ultimi anni si è diffuso il fenomeno delle occupazioni abusive, con soggetti che, approfittando dell’assenza del proprietario, si stabiliscono in casa sua. Un comportamento non sempre perseguibile

Neom: l’utopia saudita

Sotto la guida di Mohammed bin Salman, l’Arabia Saudita sta investendo 500 miliardi di dollari nel progetto per creare una città avanzata che simboleggi innovazione e sostenibilità. Questa iniziativa ambiziosa affronta, però, sfide finanziarie e ambientali

Anziani e solitudine: un binomio archiviabile

Rina trova un volantino al supermercato. Massimiliano, un ex convento in val di Sole. Lei inizia a ospitare giovani studentesse a casa propria. Lui crea degli spazi di convivenza per anziani. Entrambe le storie dimostrano che l’anzianità non è un ospite fastidioso, ma un’opportunità. E che le persone, per le altre persone, sanno fare grandi cose

Barrio’s: l’astronave di aggregazione e cultura della periferia milanese

Nella periferia sud di Milano risiede uno dei uno dei centri di aggregazione giovanile più attivi del capoluogo lombardo, il Barrio’s, che promuove e organizza attività formative, educative, artistiche e culturali

Un desiderio chiamato tram. La mobilità sostenibile a Roma rimane un miraggio

Roma è la città più grande e popolosa d’Italia. Eppure, da anni fa i conti con una grossa crisi urbanistica: la carenza di mezzi pubblici. Ne abbiamo parlato con alcuni esperti