0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Politica e Società

Violenza economica: se l’amore ti chiede lo scontrino

È forse il volto meno noto della violenza di genere, il più subdolo, eppure molto diffuso. Una donna su due ha subito violenza economica almeno una volta nella vita, un fenomeno riconosciuto dalla Convenzione di Istanbul ma che resta difficile da individuare e misurare. Ne abbiamo parlato con la direttrice del Museo del Risparmio di Torino, Giovanna Paladino

«Esisto ancora?». Donne che scompaiono con la loro giovinezza

Restare giovani per sempre è impossibile, ma per le donne può diventare un obbligo. Dalle rappresentazioni dei media alla medicina estetica, l’importanza che viene data alla bellezza femminile rivela i rapporti di potere all’interno della società

(Not) losing my religion: le donne della GenZ e la fede

Quattro ragazze di diverse fedi, un quadro unico di influenze e profondità: in un Paese in continuo allontanamento dalla religione, rimane da esplorare il rapporto tra le giovani donne della Generazione Z e le istituzioni religiose a cui scelgono di appartenere

Pensati autistica: intervista a due donne autistiche

Cosa significa essere donne autistiche? Esiste un fenotipo femminile? Ne abbiamo parlato con Valentina Pasin e due donne autistiche

Quando la molestia è quotidiana

Si parla di molestie nei confronti delle donne come casi isolati, messe in atto da uomini definiti “mostri”. La realtà, invece, racconta che una donna subisce molestie ogni singolo giorno, di diverso tipo

Come ti influenzo la dieta

La responsabilità sociale dei nutrizionisti influencer, tra sponsor occulti, prodotti dietetici, danni alla salute e risorse preziose

A che punto siamo con le ragazze? Giornalismo e (dis)parità di genere

Nel 2024 la stampa italiana è ancora permeata dalle disuguaglianze di genere. Le donne nelle redazioni sono tante, ma non riescono a raggiungere posizioni apicali. L’unico modo per sfondare il soffitto di cristallo è farlo tutte insieme

Per la parità di genere alle tenniste manca l’ultimo set

Negli anni Settanta una giovane Billie Jean King decideva di fondare un’associazione che potesse tutelare pienamente le tenniste dell’era Open: la Wta, Women’s Tennis Association. Cinquant’anni dopo, le pari opportunità nei tornei femminili sembrano ancora fin troppo lontane

Articoli popolari

0 | Sulla natalità

Il numero zero del nostro mensile approfondisce il tema della natalità, dell'essere genitori, della nascita come volontà di potenza e il suo racconto nell'arte e nella società

1 | Sul conflitto

L'editoriale di presentazione del primo numero di Prismag e una selezione di articoli sfogliabili. La versione completa è disponibile per gli abbonati

No, Israele e Hamas non sono la stessa cosa

Tra Israele e Hamas nessuno è senza macchia. Tuttavia, è errato fare di tutta l’erba un fascio. Analizziamo la questione dal punto di vista politico e militare insieme al politologo e professore universitario Vittorio Emanuele Parsi e al colonnello in congedo e analista di intelligence Orio Giorgio Stirpe

2 | Sull’acqua

L'editoriale di presentazione del secondo numero di Prismag e una selezione di articoli sfogliabili. La versione completa è disponibile per gli abbonati

Il Dragone senza eredi: la crisi demografica in Cina

Come la Cina è passata dal boom delle nascite alla crisi demografica e perché le sue nuove politiche di natalità ci riguardano tutti

«Non è tutto uno scontro fra democrazia e autocrazia»

È davvero in discussione la “costituzione” politica e ideologica del mondo? Quale peso avrà la rivoluzione geopolitica in corso? Quali attori ne saranno protagonisti? Ne abbiamo parlato con il politologo Alessandro Colombo, docente di Relazioni Internazionali e saggista

Natalità e welfare in un’Italia che invecchia

Nel pieno di una crisi demografica ormai decennale, l'Italia è ora più che mai chiamata a ripensare le proprie politiche di welfare familiare. Annamaria Parente (Magna Carta): «Non è solo questione di soldi, ma anche di equilibrio vita-lavoro»

I figli degli uomini (di Cuarón) nel 2027 non ci saranno più

Quando I figli degli uomini fu presentato a Venezia, nel 2006, fu molto criticato. Neanche un ventennio dopo, però, l'apocalisse secondo Cuarón è già qui.