0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Euskadi, o dell’amore per la propria terra

Mentre infuriava la guerra civile spagnola, una selezione di calciatori baschi fece un tour mondiale che durò dal 1937 al 1939. Si consideravano parte dell’esercito, il loro allenatore era il loro capo militare e avevano un duplice scopo: raccogliere fondi per sostenere i costi del conflitto in patria e far sentire forte la propria voce

Articolo a pagamento

Lo sappiamo: il paywall è odioso.
Ma il nostro giornale vive solo grazie ai suoi lettori.
Per questo alcuni nostri articoli, come questo, sono riservati a chi acquista la nostra rivista e si abbona. Diamo ai nostri abbonati la rivista completa, con notizie originali e fonti e voci esclusive.
Cerchiamo di essere più indipendenti possibili perché crediamo che solo così possiamo garantire ai lettori un'informazione priva di condizionamenti.
Se anche tu credi nella nostra missione, unisciti a noi acquistando una copia o abbonandoti al progetto!

Se hai già acquistato il numero o una collezione, accedi qui.

Articoli correlati

Abbiamo tutt* diritto al porno di qualità

Provateci voi a rimanere concentrati mentre leggete Ossì Fanzine. Non si tratta solo di un giornaletto porno, ma di un’utopia erotica fatta bene, scritta con i “controcazzi”. Anzi, no. Perché, benché i cazzi non manchino, l’obiettivo è uno: fare della letteratura porno un genere libero dal male gaze

7 | Sull’orgoglio

L'editoriale di presentazione del settimo numero di Prismag. La versione completa è disponibile per gli abbonati

Amare una patria da esule: la storia di Desbele, in fuga dall’Eritrea

L’orgoglio nazionale di Desbele, oppositore del regime eritreo, che non torna nel suo Paese da 23 anni

Chi oggi ha il busto di Mussolini non è l’unico fascista orgoglioso in Italia

Chi sono i fascisti oggi? Come incide l’orgoglio di un passato sempre presente e mai affrontato sulla nostra interpretazione dell’attuale governo? Ne abbiamo parlato con lo storico della mentalità Francesco Filippi

L’orgoglio nella determinazione: la transizione di genere

Quando il sesso biologico non coincide con il proprio genere è possibile richiedere la modifica del proprio status anagrafico. In Italia è possibile anche richiedere di essere sottoposti a un’operazione per la rideterminazione del sesso

Prismag è molto più di un mensile

Settimanale, colorata, esclusiva. La nostra newsletter, Rifrazione, ti offre una storia extra e gratuita ogni domenica e ti aggiorna sulle nostre iniziative e uscite. Iscriviti e... ne leggerai di tutti i colori!