0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Il posto fisso non sembra più così tanto figo

La pubblica amministrazione ha bisogno di attrarre le nuove generazioni. Per riuscirci, deve prima chiedersi cosa cercano nel mondo del lavoro. Quanto valore danno al tempo libero? Una buona retribuzione può bastare? Abbiamo parlato di giovani e posto fisso con l’esperta di pubblico impiego Anna Grillo e con l’amministratore delegato di Forum PA, Gianni Dominici

Articoli correlati

Il diritto al lavoro nell’era del precariato

Il mercato del lavoro è caratterizzato da precarietà e forme contrattuali flessibili. Il lavoratore è tutelato dalla legge? Ecco come si è arrivati a questo punto, dove il futuro appare sempre più incerto

3 | Sulla generazione Precaria

L'editoriale di presentazione del terzo numero di Prismag e una selezione di articoli sfogliabili. La versione completa è disponibile per gli abbonati

Il conflitto israeliano e l’istruzione negata in Palestina

A Gaza la situazione umanitaria è drammatica e anche nei territori palestinesi occupati il diritto all’educazione è sotto attacco. Amnesty International ha redatto un rapporto secondo cui le autorità israeliane stanno mettendo in atto un sistema di apartheid nei confronti dei palestinesi che vivono nelle zone sotto il loro controllo

Voci di una generazione: la Serbia tra speranze, delusioni e un futuro incerto

In Serbia, in migliaia, delusi dai risultati elettorali, sono scesi in strada richiamando la memoria delle proteste anti-Milošević di fine anni Novanta. Sono soprattutto i più giovani che, dopo le speranze di avvicinamento all’Ue, vedono il loro futuro incerto in un Paese dominato dal Partito Progressista Serbo

Stand-up: nuovi comici, vecchi precari

Se in Italia realtà come quelle dei musicisti e degli artisti di strada sono ormai consolidate, così non si può dire per chi ha scelto la strada della stand-up comedy

Iscriviti a Rifrazione, la nostra newsletter

Mensile, breve, colorata. La nostra newsletter è pensata per essere poco invasiva e tenerti aggiornato sulle nostre iniziative e uscite. Iscriviti e... ne leggerai di tutti i colori, una volta al mese