0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Tag: pride

Il pride del Pride

Se negli Stati Uniti il Pride è una festa, in Italia siamo ancora alla fase della rivendicazione. Oltreoceano si vive la manifestazione celebrando vite umane fiorite e strappate per sempre dalla violenza. Qui, per troppe persone, è una carnevalata da demonizzare

«Si fa, ma non si dice». Tra pubblico e privato della storia Lgbtqia+

Al Centro di documentazione Aldo Mieli ripercorriamo la storia privata delle persone Lgbtqia+ nelle testimonianze fotografiche e documentali, in un viaggio che parte dall’Ottocento fino a oggi

Omosessualità e giornalismo: storia di un rapporto travagliato

Con il passare del tempo è cambiato il modo di parlare di omosessualità su quotidiani e riviste. Una trasformazione che è stata riflesso dei faticosi cambiamenti di una società che, non senza fatica, ha imparato a capire e a rispettare la comunità Lgbtqia+

Articoli popolari

Chi oggi ha il busto di Mussolini non è l’unico fascista orgoglioso in Italia

Chi sono i fascisti oggi? Come incide l’orgoglio di un passato sempre presente e mai affrontato sulla nostra interpretazione dell’attuale governo? Ne abbiamo parlato con lo storico della mentalità Francesco Filippi

Sete di lusso: quando l’acqua è uno status symbol

Come diventa lusso un nutriente fondamentale? Ne abbiamo parlato con il professor Pellegrino Conte, docente ordinario di Chimica Agraria presso l’Università degli studi di Palermo

Figli di un mondo adulto fragile

La fotografia dei giovani tra i diciotto e i trentaquattro anni restituisce l’immagine di una generazione in equilibrio precario. Ma secondo il pedagogista Guido Tallone, «la vera fragilità oggi è negli adulti»

La palla non è sempre rotonda: le discriminazioni sessuale e di genere nel calcio

Perché è sbagliato confrontare il calcio maschile e femminile, tra stereotipi e convenzioni socioculturali sullo sport più popolare del mondo. Per le ragazze, la barriera del coming out non è un problema, ma per sfondare gli altri muri serve ancora tempo. Soprattutto in Italia