0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Tag: conflitto

«Non è tutto uno scontro fra democrazia e autocrazia»

È davvero in discussione la “costituzione” politica e ideologica del mondo? Quale peso avrà la rivoluzione geopolitica in corso? Quali attori ne saranno protagonisti? Ne abbiamo parlato con il politologo Alessandro Colombo, docente di Relazioni Internazionali e saggista

«La mia generazione non crede in niente»

Alessandro Marzullo e la sua opera prima, Non credo in niente, raccontano il disagio di ventenni e trentenni ostracizzati dalla società. Il film, grande successo di pubblico, girerà l’Italia fino all’estate prossima. Ma il regista guarda già al futuro: «Sto già lavorando a due nuovi progetti: vedrete nel 2024»

Hermoso-Rubiales, la violenza di genere va in mondovisione

Quest'estate la Spagna femminile ha vinto il Mondiale di calcio, ma l'immagine che ha fatto il giro del mondo è quella di una molestia. Ne abbiamo parlato con la giornalista sportiva Marialaura Scatena

No, Israele e Hamas non sono la stessa cosa

Tra Israele e Hamas nessuno è senza macchia. Tuttavia, è errato fare di tutta l’erba un fascio. Analizziamo la questione dal punto di vista politico e militare insieme al politologo e professore universitario Vittorio Emanuele Parsi e al colonnello in congedo e analista di intelligence Orio Giorgio Stirpe

No, bombardare la Striscia non è la soluzione del conflitto

I bombardamenti sulla popolazione civile non solo sono inutili per risolvere il conflitto, ma vìolano le norme internazionali. Lo spiegano Marco Longobardo, docente ed esperto di diritto internazionale, e Riccardo Noury, portavoce italiano di Amnesty International

1 | Sul conflitto

L'editoriale di presentazione del primo numero di Prismag e una selezione di articoli sfogliabili. La versione completa è disponibile per gli abbonati

La transizione energetica Ue, tra slogan e tabù

La transizione energetica, nonostante le promesse salvifiche dell’Unione europea, nasconde numerose insidie sul piano ambientale. Intervista a Giovanni Grieco, geologo specializzato in mineralogia e docente universitario presso l’Università Statale di Milano

Lo Stato non può scegliere chi amo

Orientamento sessuale, identità di genere e caratteri sessuali sono una delle cause principali di esclusione sociale ed economica nel mondo attuale. Uno scontro continuo non solo con gli altri, ma spesso, come ci raccontano Marta ed Elettra, anche con il proprio Paese

L’ipocondria e il miracolo di essere vivi

Come ci si sente quando ci si rende conto che essere vivi sembra un miracolo? Ne abbiamo parlato con Lorenzo Marone, autore di Inventario di un cuore in allarme

Costruire la pace attraverso la guerra? Senzatomica disarma

Cittadinanza globale, interconnessione, sicurezza umana. Questi sono i cardini della mostra Senzatomica, inaugurata a Brescia il 24 novembre, promossa da Ican e finanziata grazie ai fondi Otto per Mille dell'Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai.

Articoli popolari

Come i giochi olimpici hanno dato lustro alla Corea del Sud

L’orgoglio sudcoreano e il riconoscimento occidentale di una nuova potenza in Asia: un intreccio avvenuto a Seoul, nell’estate del 1988

La Francia divisa alla prova delle Olimpiadi

Tra instabilità politica, rischio terrorismo e antisemitismo, la Francia si presenta divisa alla vigilia dei Giochi. Scenario che indebolisce la già fragile pretesa velleitaria di tregua olimpica proposta da Macron

Helmut racconta: Takács, un “sinistro” pistolero alle Olimpiadi

Helmut racconta è la rubrica di Prismag sul mondo storico-militare.

Generazione Peter Pan: quei giovani italiani che non riescono a diventare grandi

A che età si diventa adulti? In Italia, a 35 anni. È una cifra arbitraria che ha tuttavia un peso notevole nell’esclusione sociale dei giovani del nostro Paese. Abbiamo parlato con sociologi, giovani e politici per comprendere meglio questo fenomeno

No, Israele e Hamas non sono la stessa cosa

Tra Israele e Hamas nessuno è senza macchia. Tuttavia, è errato fare di tutta l’erba un fascio. Analizziamo la questione dal punto di vista politico e militare insieme al politologo e professore universitario Vittorio Emanuele Parsi e al colonnello in congedo e analista di intelligence Orio Giorgio Stirpe