0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Paola Riccora, la “casalinga” che scoprì De Filippo

Articolo a pagamento

Lo sappiamo: il paywall è odioso.
Ma il nostro giornale vive solo grazie ai suoi lettori.
Per questo alcuni nostri articoli, come questo, sono riservati a chi acquista la nostra rivista e si abbona. Diamo ai nostri abbonati la rivista completa, con notizie originali e fonti e voci esclusive.
Cerchiamo di essere più indipendenti possibili perché crediamo che solo così possiamo garantire ai lettori un'informazione priva di condizionamenti.
Se anche tu credi nella nostra missione, unisciti a noi acquistando una copia o abbonandoti al progetto!

Se hai già acquistato il numero o una collezione, accedi qui.

Articoli correlati

«Esisto ancora?». Donne che scompaiono con la loro giovinezza

Restare giovani per sempre è impossibile, ma per le donne può diventare un obbligo. Dalle rappresentazioni dei media alla medicina estetica, l’importanza che viene data alla bellezza femminile rivela i rapporti di potere all’interno della società

Quanto ci costa la virilità?

Quanto costa la virilità allo Stato e alla società italiana? Partendo da questo interrogativo e sulla scia di un lavoro condotto dalla francese Lucile Peytavin, l’economista Ginevra Bersani Franceschetti ha pubblicato nel 2023 il saggio Il costo della virilità. Le conclusioni sono da capogiro

Le donne in Polonia non abbassano la guardia: la lotta per i diritti riproduttivi continua

La lotta delle donne in Polonia per i loro diritti riproduttivi continua, nonostante le promesse di liberalizzazione dell’aborto fatte dal primo ministro Tusk. L’eredità del movimento di protesta delle donne contro le restrizioni sull’interruzione volontaria di gravidanza si è riversata nelle urne, nonostante la reazione conservatrice, nutrendo le speranze per un futuro diverso per il Paese

Pensati autistica: intervista a due donne autistiche

Cosa significa essere donne autistiche? Esiste un fenotipo femminile? Ne abbiamo parlato con Valentina Pasin e due donne autistiche

Per la parità di genere alle tenniste manca l’ultimo set

Negli anni Settanta una giovane Billie Jean King decideva di fondare un’associazione che potesse tutelare pienamente le tenniste dell’era Open: la Wta, Women’s Tennis Association. Cinquant’anni dopo, le pari opportunità nei tornei femminili sembrano ancora fin troppo lontane

Prismag è molto più di un mensile

Settimanale, colorata, esclusiva. La nostra newsletter, Rifrazione, ti offre una storia extra e gratuita ogni domenica e ti aggiorna sulle nostre iniziative e uscite. Iscriviti e... ne leggerai di tutti i colori!