0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Helmut racconta: il possibile conflitto interplanetario

Helmut racconta è la rubrica di Prismag sul mondo storico-militare

In un certo senso, questa l’ho vissuta in prima persona e me la ricordo bene. Erano gli anni della Guerra fredda. Le due superpotenze, Stati Uniti e Unione Sovietica, erano impegnate non solo nella corsa agli armamenti, ma anche in quella spaziale. Ma se mai si fossero trovate forme di vita aliene e, se mai, fossero state a noi umani ostili, cosa sarebbe successo? Forse un possibile conflitto interplanetario?

Nessuno prima si era – a ragione – posto questa domanda. Il presidente statunitense Ronald Reagan era notoriamente un fan dei racconti di fantascienza e, forse, la sua passione (e la sua paranoia) aveva passato il segno. In un incontro a Ginevra nel 1985 con il suo omologo sovietico Michail Gorbačëv per discutere di armamenti, questi fu preso da una singolare preoccupazione. Una preoccupazione che rimase segreta fino al 2009, momento in cui l’ultimo presidente dell’Urss svelò la conversazione tenutasi con il collega a stelle e strisce.

Reagan, tra il serio e il faceto, chiese qualcosa come: «Cosa fareste se gli Stati Uniti venissero attaccati da qualcuno dallo spazio profondo? Voi ci aiutereste?». Gorbačëv rispose affermativamente, sancendo così un informale patto che, speriamo, non debba mai essere messo in atto. Del resto, chi si sarebbe potuto immaginare un conflitto interplanetario nucleare? E, soprattutto, che armi avrebbero potuto avere a disposizione gli avversari alieni? Meglio non saperlo.

Ci “leggiamo” alla prossima storia,

il vostro Starszy Kapral Helmut

Articoli correlati

Costruire la pace attraverso la guerra? Senzatomica disarma

Cittadinanza globale, interconnessione, sicurezza umana. Questi sono i cardini della mostra Senzatomica, inaugurata a Brescia il 24 novembre, promossa da Ican e finanziata grazie ai fondi Otto per Mille dell'Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai.

All’Europa importa ancora dell’Ucraina?

La guerra in Ucraina è ancora una questione rilevante in Europa? Il senatore Sensi e la deputata Quartapelle (Pd) ci assicurano di sì. Mykhaylo e Valerii, che dall’Italia osservano il loro Paese venire martoriato, se lo augurano

Hermoso-Rubiales, la violenza di genere va in mondovisione

Quest'estate la Spagna femminile ha vinto il Mondiale di calcio, ma l'immagine che ha fatto il giro del mondo è quella di una molestia. Ne abbiamo parlato con la giornalista sportiva Marialaura Scatena

Palazzina Laf di Riondino, il lager nell’Ilva

Quella volta che i lavoratori dell’acciaieria tarantina furono segregati e umiliati per mesi senza poter lavorare. Michele Riondino, guardando a Petri, affronta il primo caso di mobbing di massa in Italia

Russia, Israele, Hamas: la Corte penale internazionale nei conflitti

I conflitti armati, pur nella loro crudezza e atrocità, sono soggetti a regole.  Per farle rispettare esiste la Corte penale internazionale. Ma non sempre funziona

Prismag è molto più di un mensile

Settimanale, colorata, esclusiva. La nostra newsletter, Rifrazione, ti offre una storia extra e gratuita ogni domenica e ti aggiorna sulle nostre iniziative e uscite. Iscriviti e... ne leggerai di tutti i colori!