0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

0,00 €

Nessun prodotto nel carrello.

Il labirinto dei giovani nel mondo della scuola

I giovani insegnanti precari ci raccontano la difficile strada per raggiungere il posto di ruolo, tra concorsi incerti, cambiamenti normativi e una sensazione di totale incertezza

Articoli correlati

Figli di un mondo adulto fragile

La fotografia dei giovani tra i diciotto e i trentaquattro anni restituisce l’immagine di una generazione in equilibrio precario. Ma secondo il pedagogista Guido Tallone, «la vera fragilità oggi è negli adulti»

I giovani nel Tigray: una generazione invisibile

Violenza, fame e insicurezza hanno colpito duramente l’Etiopia. Il conflitto che ha dilaniato il Paese africano ha generato distruzione, lasciando cicatrici profonde nelle vite delle giovani generazioni come dimostrato dal progetto Youbg Lives condotto dall’Università di Oxford

Il posto fisso non sembra più così tanto figo

La pubblica amministrazione ha bisogno di attrarre le nuove generazioni. Per riuscirci, deve prima chiedersi cosa cercano nel mondo del lavoro. Abbiamo parlato di giovani e posto fisso con l’esperta di pubblico impiego Anna Grillo e con l’amministratore delegato di Forum PA, Gianni Dominici

Portare il mostro a lavoro: la salute mentale nel precariato

L’instabilità occupazionale influenza la salute mentale dei giovani e la loro possibilità di immaginare il futuro. Ne abbiamo parlato con Eva, che ha frequentato il Centro diurno per la salute mentale dell’Asl Roma 2, e Francesca Carrani, specializzanda in Psichiatria

Il conflitto israeliano e l’istruzione negata in Palestina

A Gaza la situazione umanitaria è drammatica e anche nei territori palestinesi occupati il diritto all’educazione è sotto attacco. Amnesty International ha redatto un rapporto secondo cui le autorità israeliane stanno mettendo in atto un sistema di apartheid nei confronti dei palestinesi che vivono nelle zone sotto il loro controllo

Iscriviti a Rifrazione, la nostra newsletter

Mensile, breve, colorata. La nostra newsletter è pensata per essere poco invasiva e tenerti aggiornato sulle nostre iniziative e uscite. Iscriviti e... ne leggerai di tutti i colori, una volta al mese